FINANZIATO IL PROGETTO LIBERAMENTE INSIEME 2.0

on .

Tra i 17 progetti selezionati con la III edizione del Bando Beni Confiscati - promosso dalla Fondazione CON IL SUD in collaborazione con la Fondazione Peppino Vismara – figura il progetto “Liberamente insieme 2.0”.

Il progetto, presentato come ente capofila dalla Parrocchia Santa Maria Vergine per il rafforzamento di attività di economia sociale in un palazzo confiscato a Polistena, si è aggiudicato il contributo della Fondazione, con una quota di cofinanziamento. L'iniziativa porterà alla piena valorizzazione, in chiave economica e sociale, dell'edificio confiscato, mirando ad offrire nuovi servizi alla comunità e occasioni di inclusione socio-lavorativa per giovani e persone svantaggiate.

Nello specifico, nei piani non ancora ristrutturati del palazzo, “Liberamente insieme 2.0” permetterà di ampliare la struttura ricettiva già esistente, di avviare un ristorante-pizzeria basato su una proposta ‘etica e biologica’ e di aprire un centro culturale e artistico, di impostazione innovativa. La nuova struttura ricettiva e quella di ristorazione verranno gestite dalla Valle del Marro – Libera Terra, già partner della Parrocchia nel precedente progetto “LiberaMente Insieme”.

Nello stesso bene, infatti, sempre grazie al sostegno della Fondazione CON IL SUD, sono nati in passato un Ostello per ospitare gruppi giovanili, una Bottega per la vendita di prodotti biologici, un centro polifunzionale, con un punto di aggregazione per giovani e adolescenti, laboratori di formazione e sportelli di ascolto e orientamento per persone in difficoltà. Il palazzo ospita inoltre il primo poliambulatorio calabrese di Emergency, dove uno staff di medici, infermieri e mediatori culturali offrono cure gratuite e orientamento socio-sanitario alle persone indigenti e ai migranti dell'intera Piana.