Turismo Etico e Responsabile



Il turismo etico e responsabile è un nuovo modo di viaggiare che sta conquistando un numero sempre crescente di ''appassionati'', alla ricerca di territori che cominciano a riscattarsi dal condizionamento mafioso.
Il turista “entra” nei luoghi non solo come spettatore, ma come cooperatore del cambiamento, scoprendo il territorio nei suoi aspetti più autentici, fuori dagli schemi stereotipati, e mantenendo i consumi all'interno di circuiti virtuosi, etici, di legalità.
In questi contesti il cibo assume un ruolo nuovo, diventando il vettore di una cultura e di valori saldamente legati alle capacità etiche del territorio.

Perno dell'attività turistica è il palazzo confiscato alla mafia a Polistena, dove in virtù del progetto “LiberaMente Insieme” finanziato dalla Fondazione Con Il Sud, sono in corso di realizzazione un ostello, un ristorante e una bottega biologica.